lunedì 2 marzo 2009

Enzo alle Frattocchie

Se vi formalizzate per un calendario della buonanima del Ventennio appeso alla parete, o per un gagliardetto della Lazio in bella vista (ma qui siamo già in provincia, è comprensibile...), allora non entrate qui e non continuate a leggere.



Ma se quello che vi spinge alle Frattocchie, sulla Nettunense, è solo una sana e irrefrenabile voglia di porchetta, questa è la fraschetta giusta per voi, annunciata da una vetrina frigo con la porchetta in tutto il suo splendore a bordo strada: pochi tavoli in legno con tovaglia di carta (da condividere con altri avventori secondo l'affollamento), porchetta deliziosa e abbondante servita con pane di Lariano, mozzarella di bufala campana (l'unico prodotto non castellano, a detta dei gestori, che quasi se ne scusano), formaggi e salumi locali, vino dei Castelli, ciambelline al vino e... gazzosa Egeria!!



Il conto è di una decina di euri a testa, per un pranzo più che abbondante. Volendo, si può anche comprare il pane da portare via. Imperdibile e consigliato, ma non troppo, che poi si riempie :-(

Da Enzo
Via Nettunense, 101 - Frattocchie
(venendo da Roma, sulla sinistra subito dopo il segnale di fine abitato)
Sempre aperto, fino alle 20 circa

VAI SU GOOGLE MAPS

3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina